TangoPuro di Alejandro Angelica

Telefono :

3928417431

E-mail :

info@tangopuro.org

Sito web :

www.tangopuro.org

Sponsor :

Le mie location

DanceHouse

via tertulliano, 70, 20137 Milano

Descrizione

Per l’anno accademico 2014-2015 abbiamo messo a punto una nuova struttura didattica per sviluppare le capacità e ampliare le conoscenze nel tango, nell’ascolto e nell’interpretazione musicale, dunque nella relazione con il partner e nella creazione di nuove figure e di stili in funzione dell’orchestra e dell’ambiente della pista.



Saranno analizzati e studiati svariati fattori indispensabili per progredire e prendere coscienza delle proprie capacità e dei punti da perfezionare e di conseguenza l’allievo sarà valutato in sintonia col proprio livello.



Immediatamente dopo ogni uno capirà la correzioni da fare, e i temi principali su cui concentrarsi per una seconda valutazione che permetterà di passare ad una nuova fase di studio.



Alcuni dei fattori che studieremo:




  • musicalita’

  • qualità del movimento

  • ascolto reciproco

  • spostamento nello spazio

  • abbraccio

  • postura

  • camminata

  • marcación



Inoltre si approfondiranno e in seguito verranno valutate, una serie di sequenze tipiche che va da un minimo di 11 figure ad un massimo di 25 a seconda del proprio livello:




  • 11 principianti e intermedi I

  • 14 intermedi II

  • 25 avanzati e master



Particolare enfasi e attenzione verrà data, nei livelli più alti, ai principi d’improvvisazione e musicalità e al sistema di scrittura dei passi TangoCodex.


Descrizione dello stile

La didattica della danza è basata sul sistema TangoPuro®, sviluppato da Alejandro Angelica in quasi vent’anni di ricerca e analisi del movimento e dei diversi fattori che conformano il tango argentino, le sue componenti d’improvvisazione ed il rapporto con la musica, nonché i fattori di connessione tra i pesi che consentono la comunicazione e la simbiosi dei partner, le diverse visioni del movimento e del apprendimento.



 



I corsi saranno tenuti in forma collettiva tematici per approfondire tutti gli stili e ritmi: apilado (milonghero), tangopuro (tutte le possibilità di equilibri ed improvvisazione), tango coreografico (per ballerini esperti e coreografi), milonga (ritmo più veloce del tango), canyengue (la prima forma di tango ballata del 1900), vals cruzado (il valzer del tango), tecnica della camminata e lavori propedeutici per migliorare la coscienza del corpo creati specificamente per il tango.



L’approccio didattico è stato sviluppato e messo appunto grazie alla lunga esperienza d’insegnamento svoltassi in quasi tutto il mondo, dall’Asia all’Europa, dall’America Latina al Medio Oriente.



Il sistema è attualmente formalizzato in modo sistematico per favorire l’apprendimento degli appassionati e la formazione d’insegnanti qualificati fedeli all’approccio originale e per garantire la gradualità e l’assimilazione dei principi e delle loro applicazioni.



Questo metodo didattico serve anche come linea guida per le altre due discipline che saranno studiate, lingua e musica del tango giacché le medesime sono interconnesse e pur formando parte di discipline diverse nel tango argentino sono in costante scambio reciproco e simbiosi formando un “unicum”.


Condividi