El Negro Flores

Informazioni sul musicalizador

Vivo in Italia da vari anni, ma sono originario dell'Ecuador, dove la mia storia inizia. Già da piccolo venivo influenzato dalla musica folkloristica latinoamerica, specie da quella Argentina e del Cile. Fin da allora nasceva in me una vera passione per il folklore.
Quando sono arrivato in Italia, sono rimasto piacevolmente sorpreso nell' apprendere che la musica latinoamericana è molto apprezzata in questo Paese così lontano dalle mie origini e dalle origini di questa musica. Ho avuto modo proprio qui di continuare ad approfondire ed ampliare la conoscenza delle sonorità del sudamerica. La mia passione per il Tango è nata quando ho conosciuto una persona, una mia cara amica: lei già ballava il Tango e mi ha trascinato con se in milonga. E' stato allora che ho capito che dal Tango non mi sarei più potuto allontanare. Ho iniziato ad ascoltare il Tango con più intensità, procurandomi i primi cd, sentendomi ancora piu vicino a questo fenomeno unico generato dalla cultura rio platense.
Come musica la conoscevo ancora poco: conoscevo i classici di Carlos Gardel, perchè erano i più noti, o quelli che venivano proposti alla radio e come colonna sonora di telefilm che all'epoca trasmettevano in Tv in Ecuador. Mi ricordo ancora, ad esempio, un episodio di una Serie Cubana che si chiamava "Tres Patines"; uno degli attori recitava una parte della canzone ( "Mano a Mano"): fantastico, mi è rimasto in mente. Ma ero ancora bambino e non sapevo cosa volesse dire...poi un giorno, ormai adulto, ho visto lo stesso episodio e finalmente ho potuto capire: era un Tango. Ricordo che il Tango, nel mio paese di origine, si ascoltava la sera, alla radio, trasmesso dall'emittente in AM "Radio Nacional Espejo"; era la unica che trasmetteva questo tipo di musica! Purtroppo non era molto popolare: la gente aveva altre preferenze musicali, come il " Bolero" e la musica tradizionale del paese: "Pasillos, Sanjuanitos".
Recentemente sono venuto a sapere di non essere l'unico in famiglia ad ascoltare il Tango: ho scoperto che un mio parente lontano, negli anni 40, vestiva come Carlitos Gardel, anche se per questo doveva spendere i pochi soldi che aveva, in un periodo di tanta difficoltà economica nel mio paese.

 

Rimani in contatto

Descrizione dello stile

Era destino che qualcuno continuasse le tradizioni di famiglia....
Ho avuto la fortuna di vivere questa esperienza di scoperta del tango proprio in Italia, terra che ha numerosi punti di contatto con l'Argentina.... ciò mi ha permesso di lavorare molto da vicino con grandi musicalizadores, maestri di musica e di ballo, orquestas che con i loro racconti e la loro professionalità hanno contribuito alla mia crescita come musicalizador. Addentrandomi sempre di più nel mondo del Tango, ho seguito corsi di ballo e di musicalità ma, nella mia formazione musicale, sono sopratutto un autodidatta. Nel 2010 ho partecipato al corso introduttivo per musicalizadores con Damian Boggio. Ho seguito varie lezioni di Storia del Tango con il Maestro Hernan Fassa.
Nel 2011 ho seguito l'Atelier di Musicalità e Storia del Tango (corso di durata annuale), tenuto dal Maestro Franco Finocchiaro (Direttore dell'Orquesta Minimal Flores del Alma) presso Zotto Tango Academy. Attualmente, svolgo la mia attività di musicalizador regolarmente presso la Palazzina Liberty per le serate Milonga La Liberty.

Location abituali

Palazzina Liberty Milano

piazza marinai d italia 1 milano

Prossimi eventi

Nessun evento in programma